Dettagli Recensione

 
Agriturismo Cerro di Montepetra
Ristoranti a Forlì-Cesena
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Valore aggiunto "aspettare il proprio turno"

Ho provato più volte a chiamare per prenotare e, solo adesso che sono riuscito, ho capito perché sia abbastanza difficile trovare posto nei giorni canonici in cui tutti vogliono uscire. Il locale, molto accogliente, ha la dimensione più di una grande casa che del luogo dove imbandire grandi tavolate, per cui, se si vuole andare il sabato o la domenica, consiglio di prenotare con largo anticipo. Essendo nel periodo pasquale il giorno che siamo andati, nel menù propostoci alcuni piatti rappresentavano quelli della tradizione strettamente territoriale, come l'entrata, composta da due piccole pagnotte dolci farcite con raviggiolo e ovo sodo (nei tempi passati nel Sarsinate, la mattina di Pasqua, a colazione si consumava Pagnotta dolce di Sarsina con Salame Romagnolo e uova sode benedette).
Nelle nostre è sparito il salame, perché all'atto della prenotazione avevamo specificato che avremmo gradito dei piatti senza carne. Proseguendo, crema di broccoli e scalogno con broccoli saltati, carciofo gratin con occhio di quaglia, cappelletti raviggiolo e ricotta in brodo di cappone (tradizionalissimo ed eccezionali), curzùl monococco fave e pecorino affumicato, millefoglie di bietola, cime di rapa e radicchio rosso, finendo con torta pasquale a base di ricotta e orzo, colomba e ovette di cioccolato - tutto di propria produzione. Raccontata così potrebbe sembrare che, dopo tante portate, non si riuscisse più ad apprezzare ciò che si assaporava, ma la leggerezza dei piatti e la delicatezza dei sapori fece sì che tutto andasse per il meglio. Difficile in questo caso trovare il giusto termine per complimentarsi.

Piatto più apprezzato
Pagnotta pasquale con raviggiolo e ovo sodo di quaglia.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti