Ristorante Al Covo

 
3.7 (4)
Scrivi Recensione
Ristorante Al Covo

Provincia di Venezia

Comune
Indirizzo
Castello 3968, Venezia (VE)
Telefono
041 5223812
Fascia di prezzo
alta
Tipo di cucina

Giudizi delle Guide

L'Espresso
14 su 20
Gambero Rosso
81 su 100
Il ristorante Al Covo di Venezia propone una cucina veneta rivisitata all'interno di un ambiente piacevole e accogliente. Il ristorante è situato in zona Bragora, una delle più antiche della cità, appena fuori dalle rotte turistiche a dieci minuti a piedi dalla centralissima Piazza San Marco. Il locale, piccolo e raccolto, è composto da due sale climatizzate, con sedute in pelle, per un totale di 45 posti. Durante la bella stagione è possibile mangiare all'aperto, nell'antico, caratteristico campiello della Pescaria. Il ristorante Al Covo nasce come "laboratorio di ricerca", valorizzazione e conservazione dei prodotti della Laguna di Venezia, delle sue isole e dell'immediato entroterra. Da provare: il risotto di go', il filetto di branzino all'aceto balsamico.

Recensione Utenti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.7
Cucina 
 
4.3  (4)
Servizio 
 
2.8  (4)
Ambiente 
 
4.3  (4)
Qualità/prezzo 
 
3.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Ristorante al Covo - un sogno a Venezia

16/12/2014
Con la mia famiglia abbiamo scoperto quest'ottimo ristorante circa 4 anni fa e da quel momento non abbiamo potuto fare a meno di recarci qui con una frequenza di minimo una volta al mese.
La cucina è ottima, sia i piatti di pesce sia quelli di carne. Mai una volta abbiamo mangiato male in questo ristorante. La qualità è eccellente ed il prezzo è più che ragionevole.
Il ristorante offre un numero limitato di posti e per tale motivo è necessario prenotare circa una settimana prima, ma ciò rende il servizio rapido e l'ambiente molto piacevole e tranquillo.
Lo staff (sia proprietari che camerieri) è composto da persone molto positive e disponibili.
Una chicca alla quale non posso rinunciare ogni volta che mi reco in questo ristorante sono i dolci preparati da Diane Benelli, moglie del proprietario, Cesare: ogni singolo dolce, dalla cheesecake alla torta di carote alla pannacotta sono un sogno!
Se vi capita di trascorrere qualche giorno a Venezia, vi consiglio caldamente di pranzare o cenare almeno una volta in questo eccellente ristorante.

Piatto più apprezzato
Crudità di pesce,
Fiori di zucca fritti,
Spaghetti al nero di seppia,
Dolci della casa.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.3
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
2.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
3.0

servizio non all'altezza

Siamo stati al Covo il 1 giugno 2009. La cucina è sicuramente di buon livello (pur senza provocare ululati di goduria), ma quello che ci ha lasciati di stucco è la lentezza e la (mancanza di) qualità del servizio. Prenotati per le 20 abbiamo impiegato due ore per mangiare un primo e un secondo. Una coppia di francesi accanto a noi ha addirittura minacciato di andarsene. Il cameriere si è rivelato frettoloso e quasi infastidito dalle nostre domande. All'inizio i menu sono stati abbandonati sul tavolo senza che nessuno facesse una minima presentazione o elencasse il pescato del giorno. Alla fine, in due con un bambino (che ha mangiato solo una pasta al pomodoro) abbiamo speso 140 euro. Piccola chicca: il coperto è di 6 euro a persona (ma non aspettatevi posate d'argento!). Non ci metterò mai più piede.

Piatto più apprezzato
Spaghetti neri alle vongole e fiori di zucca
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.5
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
3.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

il Covo a Venezia

abbiamo trovato al Covo degno della sua reputazione. Frittura memorabile e menu a tre portate tutto incluso a 44.00 €.Per la qualità imbattibile!

Piatto più apprezzato
Il crudo di scampi e il fritto croccante di pesce e verdure
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.0
Cucina 
 
3.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

PESSIMO ESPERIENZA AL COVO - VE

16/01/2009
Per festeggiare la nostra ultima serata da duo (tra pochissimi giorni diventeremo infatti genitori), prenotiamo un tavolo nel pluri rinomato e recensito ristorante "Al Covo" di Venezia. Arrivati al ristorante, dopo il consueto rituale del guardaroba, ci viene fatto scegliere il nostro tavolo. Fin qui tutto nella NORMA, ma da ora in poi la nostra esperienza diventerà un "viaggio" nei meandri della ristorazione e del servizio degno delle più scrause "bettole" di provincia travestite da "La Tour D'argent" de noartri.
Scelto il menu Hostaria che consentiva l'opzione di ordinare o antipasto o primo, un secondo e o un dessert o degustazione di formaggi ed accompagnato il tutto da una bottiglia di prosecco Adami (visto cha la mia compagna non poteva bere) iniziamo ad essere serviti da un disattento e scostante cameriere. L'antipasto scelto dalla mia compagna consisteva in SEI mazzancolle SEI bollite servite senza nessun condimento ma non solo, il condimento non era neppure presente sul tavolo! Il "saor" scelto da me era composto da 6 micro-sarde totalmente ricoperte di uvetta e pinoli. Entrambi i piatti per un costo di 19 euro!!!
Il primo piatto suo ed il secondo mio erano senza infamia e senza lode. Formaggi e dessert.....che ve lo dico a fare!!
Sopra tutto la trascurata gestione del nostro tavolo. Il tutto per la modica cifra di 110 €, nota bene che eravamo gli unici autoctoni del luogo!!!
Che dire....non ve lo consiglio.

Grazie dell'attenzione

Piatto più apprezzato
GNOCCHETTI AI CALAMARETTI
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti