Ristorante Ligabue di Gualtieri

 
3.8 (4)
5931  
Scrivi Recensione
Ristorante Ligabue di Gualtieri

Emilia Romagna

Comune
Indirizzo
Piazza 4 Novembre 6, Gualtieri (RE)
Telefono
0522 1860600
Fascia di prezzo
media
Il Ristorante Ligabue, collocato all'interno dell'albergo omonimo, è un ambiente di charme in un edificio storico del 1700, restaurato nell'aprile del 2009. Il ristorante dispone di 100 coperti in tre sale eleganti, curate ed accoglienti, ideali anche per pranzi di lavoro e cerimonie. La cucina è tradizionale rivisitata, con lo Chef che propone, oltre al menu a la Carte, menu a degustazione di Terra e di Mare variati settimanalmente. Il Ristorante Albergo Ligabue, situato a Gualtieri in provincia di Reggio Emilia, dispone inoltre  di una cantina vini con 150 etichette nazionali e champagne. Il locale è climatizzato ed offre ai suoi clienti un parcheggio riservato.

Recensione Utenti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Cucina 
 
3.8  (4)
Servizio 
 
4.0  (4)
Ambiente 
 
4.0  (4)
Qualità/prezzo 
 
3.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
4.5
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

Il posto giusto

Un locale completo nel menù, con piatti sia a base di carne che di pesce con alcune proposte di fiume. L’ho frequentato per pranzo anche con clienti stranieri, visti i buonissimi cappelletti fatti a mano. Spesa media. Da tornarci.

Piatto più apprezzato
cappelletti in brodo
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.5
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

finalmente!!

Finalmente!!
Io e tre miei colleghi siamo andati a pranzo in una giornata torrida al ristorante Ligabue.
In sala è un piacere ritrovare il già somelier del ristorante Becco d'Oca, Andrea Forti che con innata eleganza e passione ci accompagna nella scelta di un delizioso Blanc de Blanc perfettamente abbinato ai nostri piatti.
il benvenuto consiste in un sorbetto al gazpacho, primi piatti quali tortelli e risotto mantecato al Franciacorta, come secondi scaloppe di fegato grasso (sublimi!) e spada alla griglia.
Abbinata al dolce dal "solito" Andrea una buonissima grappa ottenuta dalla distillazione di vinacce rosse coltivate da un certo Podere Pradarolo..
Apprendiamo con piacere che la cucina è "retta" da Andrea Rovacchi, chef noto della realtà reggiana e dotato di una mano davvero interessante, sia sui piatti della tradizione che su quelli della cratività.
Ripeto "finalmente!" per sottolineare la maturità raggiunta da questo ristorante inserito in quel contesto carico di preziosi ricordi (mi auguro non solo per me) che è il centrro di Gualtieri.
A presto, Sergio

Piatto più apprezzato
Risotto mantecato al Franciacorta e piccione
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.8
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

1 Maggio 2010

Ci siamo imbattuti per caso in questo Albergo Ristorante a due passi dalla piazza storica di Gualtieri, in occasione di una scampagnata per il 1° Maggio.
L'ambiente è molto elegante, con sedie in pelle e scamosciato, tovagliato di prim'ordine e servizio in porcellana.
Ci viene portato un elegante menu dal cameriere /somelier di sala, molto gentile, il quale ci consiglia anche un ottimo Sauvignon di Venica.
Nel menu si spazia dai piatti tradizionali alla cucina di mare, ci dicono che i Tortelli e i Capelletti ( tortelini locali) vengono fatti a mano dalla signora che è anche la proprietaria.
siamo in 4 e ci dividiamo equamente per cucina del territorio e mare.
iniziamo con un antipasto di salumi, di cui il culatello è Strepitoso!! per il pesce, polipo alla catalana e carpaccio di pescespada.
A seguire un bis di Tortelli, di zucca alla Mantovana e di erbette, abbondanti e squisiti, dal mare, linguine alla mediterranea con polipetti, pomodorini e capperi, veramente notevoli, e tagliatelle alla fata Morgana, con pesce spada pomodorini olive e capperi.
Visto l'abbondanza delle portate prendiamo solo due secondi, Medaglioni di filetto di maiale con aceto balsamico e cipolle borettane all'agro ed un branzino al sale.
Due macedonie con gelato, un tiramisù, classico ma molto buono, fragole con gelato e aceto balsamico di Gualtieri.
Caffè e due grappe.
Il conto con nostra sorpresa è di 140€, nonostante le due bottiglie di vino (caffè e grappe offerti!!) penso che ci torneremo e lo consiglierò sicuramente agli amici

Piatto più apprezzato
Linguine alla mediterranea
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.5
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

commento

Fine aprile 2010, cena sociale con ospite di riguardo. Cena inqualificabile: un primo di penne con una sorta di frammenti di minestrone, secondo (ipotizzabile) carne di manzo salata, stopposa e immangiabile. Dessert: una pallina di gelato con un accenno di macedonia: una fragola e una fettina di kiwi; alla sola vista respingo la cameriera propensa a servirmelo. Servizio deludente, poco professionale e ad alcuni ospiti è stato portato il primo pochi minuti prima del secondo per tutti. Tolta la fondina la tavola rimane sguarnita, senza sottopiatto o un piatto per secondo. Il vino? Un rosso acido... Delusione totale. Mai Mai Mai più.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti