Ristorante Torre di Jano di Sasso Marconi

Ristorante Torre di Jano di Sasso Marconi

 
2.5 (2)
Scrivi Recensione
Ristorante Torre di Jano di Sasso Marconi

Emilia Romagna

Indirizzo
via Iano 23, Sasso Marconi (BO)
Telefono
051 841211 - 335 7012663
Fascia di prezzo
medio-alta
Tipo di cucina
Il Ristorante Torre di Jano è ricavato in una villa padronale ristrutturata nel 1884, a ridosso di un borgo di origine medioevale nei colli bolognesi. L'ambiente è caldo, rustico e ben curato, che offre un'atmosfera rilassata tipica di una casa di fine '500 immersa nel verde. La cucina è tradizionale, attenta allo scorrere delle stagioni e quotidianamente vengono preparati pane, paste, dolci e pasticceria. Oltre al menù alla carta è sempre proposto anche un menù a degustazione stagionale. Il Ristorante Albergo Torre di Jano, situato a Sasso Marconi in provincia di Bologna, dispone inoltre di una cantina vini ben fornita, con oltre 400 etichette differenti di vini e spumanti provenienti da tutta Italia; ampia è anche la scelta di grappe e pregiati distillati. Il ristorante organizza poi eventi e serate a tema con degustazione di vini e rappresenta una delle mete gastronomiche più conosciute dei dintorni di Bologna, nonchè luogo ideale per festeggiamenti e ricorrenze.

Recensione Utenti

2 recensioni

Voto medio 
 
2.5
Cucina 
 
1.5  (2)
Servizio 
 
1.5  (2)
Ambiente 
 
5.0  (2)
Qualità/prezzo 
 
2.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
2.0
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

Tanto fumo ma niente arrosto

Molto curati i vini (ma se si vuole bere c'è sempre di meglio). Tagliatelle scotte, secondo crescentine e salumi molto normali
come quelli che si comprano al supermercato.
Prezzo troppo elevato (assolutamente inadeguato).

Non è prevista la sezione dei consigli, tuttavia:
1) meglio seguire la cucina tradizionale con vini da mescere a richiesta (di sommelier son piene le fosse);
2) lo scenario merita una tradizione veramente bolognese della trattoria, più che una inadeguata espressione dell'antico lusso decadente;
3) La pubblicità del catering nuoce alla qualità ed al sapore della tradizione.

Piatto più apprezzato
Crescentine con salumi.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Cucina 
 
2.0
Servizio 
 
2.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
3.0

Apparenza, ma sostanza?

Bellissima l'ambientazione, di un antico borgo su un pianoro tra i colli sopra Sasso Marconi, si pranza su un ampio terrazzo con piacevole e rilassante vista sul pianoro chiusa da una solitaria chiesa di campagna. Pare strano che un ristorante specializzato in pranzi di nozze faccia trovare il già piccolo parcheggio privato chiuso all'accesso. Per cui ci si ferma difficoltosamente sulla stretta strada.
Buffet prima dell'ingresso lungo un ombreggiato vialetto, con buona varietà di scelte tra salumi locali, scaglie di parmigiano e vari bocconcini fritti. Bene fin qui.
Poi iniziano i guai. Seduti a tavoli ben apparecchiati, ci vediamo servire un (dicasi uno) cucchiaio neanche abbondante di un risotto senza infamie nè lodi. Poi 3/4 ravioli, che hanno fatto un solo breve tuffo nell'acqua calda. E sì che non è difficile cuocere dei ravioli. Con il ripieno ancora duro, non essendo stato amalgamato dal calore dell'acqua.
Un piccolo sformato agli asparagi senza particolari pregi, ed il peggio un piatto di tagliata dura e bruciacchiata, fatto di una quindicina di piccole fette per un tavolo da 10 persone. Passabili le 4 (quattro) patate al forno ed obbligo di richiesta di un piatto extra delle zucchine previste per contorno in quanto, per quanto fossero educati i commensali, a metà giro del tavolo erano già esaurite. Scarso il servizio (con camerieri che non sanno le regole che prevedono che si venga serviti a sinistra) ma non colpa loro il fatto che la sedicente tagliata venga servita su piatti piani, e non in adatte pirofile che conservino meglio il calore, ne tengano un po' di più e possano ospitare un minimo di sughetto che ammorbidisca leggermente la carne secca. Assaggi di formaggi con miele e confettura, alcuni apprezzabili, ma una ricotta assolutamente insipida. Prevista una "cascata di frutta" dispersasi chissà dove. Impossibile dare giudizio sulla torta degli sposi, visto che l'ora ormai tarda (18.30 anche un'ora di intervallo tra un piatto e l'altro. Vabbè che si trattava di un matrimonio...) sono stato costretto a partire.
Mai capitato che dopo un pranzo di nozze, protrattosi pure così a lungo, tornato a casa fossi costretto a mettere sotto i denti qualcosa per riempire i buchi.
Davvero insoddisfacente.

Piatto più apprezzato
Il buffet di antipasti.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti