Ristorante Taverna Rovita di Maratea

Ristorante Taverna Rovita di Maratea

 
2.9 (7)
Scrivi Recensione
Ristorante Taverna Rovita di Maratea

Basilicata

Comune
Indirizzo
via Rovita 13, Maratea (PZ)
Telefono
0973 876588
Fascia di prezzo
medio-alta
Tipo di cucina
Il Ristorante Taverna Rovita, situato in pieno centro storico a pochi passi dalla piazzetta principale, è un ambiente rustico ma raffinato in una vecchia frateria settecentesca. La cucina è lucana, specializzata in primi piatti ed in piatti a base di carne e di pesce. Il Ristorante Taverna Rovita, situato a Maratea in provincia di Potenza, dispone inoltre di una cantina vini curata, con una vasta selezione delle migliori etichette nazionali. Complessivamente offre la disponibilità di 80 coperti.

Recensione Utenti

7 recensioni

 
(2)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
2.9
 
3.3  (7)
 
2.6  (7)
 
3.4  (7)
 
2.3  (7)
Visualizza quelli più utili
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
1.5
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

Serata pessima

Spiace che non ci siano recensioni recenti. Noi siamo stati a cena, su consiglio di avventori locali, e abbiamo mangiato malissimo. La pasta con sugo di polpo era cruda a priva di condimento. Immangiabile. Fatta presente la cosa, la risposta è stata che l'impiattamento era stato fatto a regola d'arte.
I secondi di pesce cucinati male e in quantità micro; come dessert disponibili solo biscotti secchi e frutta sotto spirito! Insomma, nessuna professionalità nel servizio e totale mancanza di gentilezza e di cortesia. Il conto piuttosto alto, considerate quantità e qualità.

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.3
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
2.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

Serata rovinata

Io e mio marito abbiamo mangiato così male e pagato così tanto che ci siamo letteralmente rovinati la serata. Un buffet di verdure fredde, rancide, congelate e scongelate chissà quante volte, e una orribile e immangiabile panata, che avrebbe dovuto essere una fettina di carne aromatizzata con erbette e grigliata. In realtà si e' rivelata una suola di scarpe, secca, insipida, in poche parole bisognava accompagnarla con grosse sorsate di acqua per mandarla giù. In aggiunta, il cameriere, accortosi che avevo lasciato il piatto delle verdure praticamente intatto, non si è neanche preoccupato di chiedere il perchè. Bisognerebbe ricordare che il cliente occasionale va curato e coccolato esattamente come il cliente abituale, non servito come se fosse in una bettola e come non stesse pagando. Perchè di pagare abbiamo pagato eccome!! prezzi da ricchi per piatti al limite del mangiabile.

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.8
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

Tipico, raffinato e creativo

Una sera di agosto ci siamo fermati nel centro storico, ci siamo guardati in giro e abbiamo notato questo locale tipico, aperto da 30 anni, un locale storico che ben coniuga tipico e raffinato così come i piatti classici della cucina italiana. Siamo stati accolti da gentilezze e professionalità, nonostante il ristorante fosse pieno, e devo dire che anche la disponibilità dei piatti era eccellente. Era tutto disponibile e visibile. Appena si entra si è colpiti dalla meraviglia di piatti antipasto, poi i primi piatti, pochi ma davvero buoni, mentre per i secondi piatti la scelta è stata difficile. abbiamo preso la carne e siamo rimasti soddisfatti. Ottima la carta dei vini, con Aglianico in testa accompagnata da altri vini nazionali. Lo consigliamo per mangiare bene, tipico, in un ambiente particolare e non di massa. Prezzo sui 35,00 a persona escluso il vino, ma ne vale la pena!!

Piatto più apprezzato
di sicuro i piatti a base di carne, non avendo potuto provare quelli di pesce!
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.0
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
3.0

Che fantastica serata

Siamo stati alla Taverna ieri 4 giugno e devo dire che siamo stati benissimo!!! Abbiamo mangiato meravigliosamente e il servizio è stato quasi eccellente! Molta cordialità e gentilezza e tanta la bontà dei piatti che, oltre alla vista, soddisfano il palato. Bellissmo il modo di presentare la frutta, e per finire dei dolci fantastici che meritano una degna menzione. Buoni anche i vini, con il loro Aglianico che la fa da re. Consiglio una visita!!

Piatto più apprezzato
Cassata lucana; strascinati con le verdure
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.0
Cucina 
 
3.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

Troppe pretese

"La creatività non deve mai superare la sensibilità". Questa frase di Giorgio Nardelli, contenuta nel menú della Taverna Rovita, si è rivelata quanto mai adatta alla serata che abbiamo trascorso. Infatti, la sensibilità è stata quasi assente, vi lascio immaginare la creatività... Abbiamo scelto di provare la sua cucina per semplice curiosità avendo trovato il biglietto da visita in uno dei negozietti del centro di Maratea, ma il nostro spirito di intraprendenza non è stato ripagato come ci saremmo aspettati. Il locale si presenta piacevole all'occhio ed al naso, ma le sue pretese da ristorante ricercato -specialmente nel prezzo!- mal si abbinano alla cucina quasi casalinga ed al servizio piuttosto scadente.
La nostra esperienza è stata deludente e negativa sin dall'inizio quando siamo stati "ripresi" perché avremmo voluto fotografare una delle frasi presenti nel menù che ci aveva colpito. Successivamente abbiamo notato una qual certa disparità di trattamento rispetto ai commensali noti ai ristoratori. La ragazza che, presumibilmente, doveva essere il maître aveva un'aria insicura, ed alle nostre richieste di chiarimenti sulle portate si è espressa con descrizioni vaghe e poco esaustive, mentre con altri clienti abbiamo sentito descrizioni più dettagliate e risposte meno frettolose.
Tra i primi che abbiamo assaggiato, le orecchiette con sugo e ricotta meritano di essere menzionate per l'assoluta mancanza di equilibrio. La pasta non sembrava fatta a mano e la ricotta, seppur ottima, risultava stucchevole. Ma l'altro scivolone è stato il piatto di frutta... Una mela tagliata a spicchi irregolari presentati a raggiera a circondare quattro fragole tagliate a metà prive di qualsiasi condimento, anche solo una spolverata di zucchero a velo...
La maître, passata più volte ad informarsi sull'andamento della cena, non si è minimamente preoccupata di conoscere a fine cena il nostro gradimento, e si è limitata ad un flebile saluto di commiato.
Insomma, un'esperienza da non ripetere e che è costata anche troppo! Peccato perché con i prodotti gustosi di quelle zone si potrebbe fare molto, ma molto di più.

Piatto più apprezzato
Fusilli con salsiccia e pomodoro, cassata lucana
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.8
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Ritorno di Franco Gambardella alla Taverna Rovita!

Sono ritornata alla Taverna Rovita a giugno 2009. Ho avuto la sorpresa di ritrovare il vecchio gestore, ossia il creatore Ciccio Gambardella. L'ambiente rustico ma raffinato, la carta dei vini ottima così come il servizio.
Ottime le grappe e gli amari; da segnalare il miglioramento nell'area vini, oli, servizio e cucina.
Meno male che il proprietario è tornato!! Ci tornerò a maggio 2010.

Piatto più apprezzato
Conchiglioni con crema di zucchine, la panata lucana e la cassata lucana, insieme ai dolcetti alle noci e croccantini.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.0
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
2.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

"LA VERITA' "

sono stato con la mia ragazza presso la taverna rovita una sera d'agosto2008,mi era stata consigliata per l'ottima cucina.tutto vero,la cucina era davvero squisita ma la cosa sconvolgente è stato il servizio,di bassissima qualità,scadente,fatiscente,le cameriere non avevano la+pallida idea di cosa fare,stappavano le bottiglie di vino che i clienti sceglievano in un'altra sala e non al tavolo davanti al cliente e poi gliele presentavano al tavolo,con il chiaro rifiuto da parte del cliente.in tutto ciò il proprietario che assisteva a questo scempio,non proferiva parola,anzi si dileguava tra gli altri tavoli disinteressandosi.noi siamo abituati a frequentare ristoranti buoni,dove si paga anche caro,ma non si possono accettare certe cose!!!Ma la cosa più indegna non ve l'ho ancora detta e cioè che l'attesa per ordinare la cena è stata di circa 1ora e l'attasa tra un piatto e l'altro era di almeno 40minuti,in pratica siamo entrati alle 8.30 e siamo usciti alle 11.50 e per fortuna che avevamo prenotato!!ancora peggio è stato quando al momento di pagare il conto, che non è quello detto nell'altra recensione,ma di 55/60 euro a persona minimo,ci siamo accorti che stavamo pagando una bottiglia d'acqua da 75cl ben 5euro,per una bottiglia d'acqua locale,della basilicata che ci hanno dato in tutti i locali della zona,uguale,la stessa identica,variava solo nel prezzo che negli altri posti,anche + prestigiosi e rinomati costava 1,50euro,vergognoso!!!!!!!
vi prego fate tesoro di questa esperienza e se potete rispondetemi e raccontatemi le vostre di esperienze.grazie

Piatto più apprezzato
ho avuto modo di provare diversi piatti tipici ed in tutta sincerità erano tutti ottimi
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti