Ristorante Al Pont de Ferr di Milano

Ristorante Al Pont de Ferr di Milano

 
3.1 (7)
12778  
Scrivi Recensione
Ristorante Al Pont de Ferr di Milano

Lombardia

Comune
Indirizzo
Ripa di Porta Ticinese 55, Milano
Telefono
02 89406277
Fascia di prezzo
medio-alta
Tipo di cucina

Giudizi delle Guide

L'Espresso
14 su 20
Gambero Rosso
76 su 100
Il Ristorante Al Pont de Ferr, situato sulla passeggiata del Naviglio Grande davanti al vecchio ponte di ferro, è un ambiente semplice e familiare, dalla sala con mattoni a vista, pavimento di cotto e tavoli in legno, dotato anche di tavoli all'aperto in cui mangiare d'estate. La cucina è creativa, che fonde piatti della tradizione con estro ed innovazione, quali la crema di cardo gobbo con fonduta piemontese o il filetto di baccalà alla griglia su vellutata di finocchio; paste fatte in casa e ampia scelta di salumi e formaggi selezionati. Il Ristorante Al Pont de Ferr di Milano dispone inoltre di una cantina vini molto buona, con selezione curata e ben fornita delle etichette. Complessivamente offre la disponibilità di 90 coperti.

Recensione Utenti

7 recensioni

 
(2)
 
(2)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
 
(2)
Voto medio 
 
3.1
 
3.4  (7)
 
3.2  (7)
 
2.9  (7)
 
2.9  (7)
Visualizza quelli più utili
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

MI È PIACIUTO MOLTISSIMO

La cucina offre piatti ottimi e fantasiosi che lasciano trasparire la ricercatezza delle materie prime.
La cantina è tra le migliori che abbia mai trovato in un ristorante.
L’ambiente è semplice ma elegante.
Decisamente consigliabile.

Piatto più apprezzato
L’UOVO D’ORO, VITELLO TONNATO, FOIE GRAS.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.8
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
2.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

Esperienza unica e assolutamente da provare

Ottima la presentazione, ottime le materie prime e stupenda la coreogrfia dei piatti.. Gli accostamenti dei sapori sono più che interessanti. Inoltre hanno un'ottima cantina vini ed il servizio è ineccepibile.
Geniale Matias, che mi comunica coi suoi piatti momenti gi gioia...

Piatto più apprezzato
ciliegia ripiena di vitello al tonno; sarde in saor; spaghettoni senatore; baccalà con pomodorini verde e crema di mela verde; pasta con grana e petali di fiori; dessert "faccio come un gioco di lego" (fantastico).
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
1.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

La Desolazione Nel Piatto

Presentazione inutilmente pomposa dei piatti per un locale molto spartano con personale che cerca di fare di tutto per sembrare professionale ma che non è professionista....
Dal menù sembrerebbe che dovesse arrivare chissà che cosa; ed invece... "La Desolazione Nel Piatto": Porzioni ridottissime presentate in piatti di dimensioni assurde, veramente irritante!
Gnocchi messi nel piatto uno per uno che si fanno i segnali di fumo talmente sono distanti! Ovviamente serviti così arrivano freddi. Quelle che nel menù dovevano essere “Le Cipolle” di non so che cosa… alla fine era una piccola e kitsch scultura postmoderna che faceva senso pensarla come qualcosa di commestibile, difatti un’amica si è rifiutata anche solo di assaggiarla!
Se volevo vedere sculture andavo al PAC!
La nouvelle cuisine è morta da trent’anni, ma se vi piace proporla comunque, ditelo apertamente; non mettete un menù che sembra un ristorante italiano di buona qualità per poi cominciare a tirar fuori dalla cucina una sorpresina dietro l’altra… Una figura un pò imbarazzante con una coppia di amici spagnoli che erano qui solo due giorni e -da come appunto si pubblicizzano- si pensava di portarli a mangiare cucina nostrana… quasi un incidente diplomatico! 3 antipasti, 4 primi, un vino mediocre, e manco il caffè: 150 euro !!! Su un tavolaccio di legno!
Ah dimenticavo, usano ingredienti di qualità!
Alessandro

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizio 
 
1.0
Ambiente 
 
1.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

deludente

"Trattoria" per modo di dire... della trattoria rimane solo un servizio francamente ruvido, tavoli in legno e panche davvero scomode. L'atmosfera è rovinata da una acustica sfavorevole. I prezzi sono da ristorante di livello alto (non c'è una portata a meno di 15 euro), propongono vini "biologici senza solfiti" francamente scadenti... Per avere un cestino di pane l'ho dovuto chiedere 3 volte, il cameriere mi ha rovesciato 1/2 minerale sulla camicia. Io ho scelto i ravioli per soli 16 euro, nel piatto ce ne erano 5, un calice di vino nemmeno passabile, un caffè, costo complessivo: 25 euro e tanto appetito. In sala non c'era nemmeno un italiano (brutto segno). Dimenticavo... bagno esterno mooolto sporco!

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.3
Cucina 
 
3.0
Servizio 
 
2.0
Ambiente 
 
3.0
Qualità/prezzo 
 
1.0

e il servizio?

frequento molti locali a milano e il pont de ferr me lo hanno consigliato.. Si mangia benino ma il servizio e il locale non merita: cifre non accettabili sul conto finale.

Piatto più apprezzato
Lepre
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.5
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

incredibile

Esagerato!
dal personale al servizio fino ad arrivare ai piatti, la vera attrazione della serata.
Non un piatto banale, nella presentazione e nel gusto. Mai un sorriso negato dal personale.
Non è a buon mercato, però ne val la pena.
Da provare.
E riprovare.

Piatto più apprezzato
Nel menu degustazione da 6 portate è difficile scegliere il migliore e soprattutto ricordare i nomi dei piatti, vista la fantasia di questi.
Vi consiglio la LEPRE, servita con marmellata di frutti di bosco crema di carota caramellata e simpatiche caramelline alla liquirizia.
Da non credere.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.0
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

Navigli: cento posti ma...

...questo è forse il migliore. Il menu, fantasioso e con echi meridionali, cambia in continuazione. Forse un po' troppo lunghi i nomi dei piatti...ma insomma, aiutano alla comprensione.Ottimo l' uso delle verdure, dei latticini, del pesce. Conto sui 30-35.

Piatto più apprezzato
Polpo su sformato di zucchine
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti