Ristorante Due Colombe di Corte Franca

Ristorante Due Colombe di Corte Franca

 
4.4 (3)
5224  
Scrivi Recensione
Ristorante Due Colombe di Corte Franca

Lombardia

Indirizzo
Via Cavour Borgonato, Corte Franca (BS)
Telefono
030 9828227
Fascia di prezzo
medio-alta

Giudizi delle Guide

L'Espresso
15 su 20
Gambero Rosso
80 su 100
Il Ristorante Due Colombe, abbandonata la sede di Rovato, è situato nel cuore della Franciacorta, in un antico borgo recentemente ristrutturato. Informale ed elegante, è il sodalizio ideale fra tradizione e modernità e si coniuga perfettamente con le proposte gastronomiche grazie alla creatività, al rigore e all'esperienza di Stefano Cerveni, Chef che si è affermato come una delle realtà più interessanti della gastronomia nazionale. É un luogo che esalta la "percezione estetica del gusto", facendo vivere un'esperienza poliedrica, un viaggio sempre in equilibrio tra innovazione e tradizione. I piatti raccontano esperienze uniche emozionando anche i palati più esigenti: I Classici del Due Colombe e La Nostra Creatività, sono le due proposte di degustazione a cui è possibile accostare uno dei due Percorsi Cantina pensati appositamente dal Sommelier o costruire il proprio itinerario di sapori scegliendo dalla proposta à La Carte. Il Ristorante Due Colombe al Borgo Antico, situato in Via Foresti 13 (per Navigatori Satellitari inserire Via Cavour) a Borgonato di Corte Franca in provincia di Brescia, dispone inoltre di un'ottima cantina vini, ideata strutturalmente per comunicare la passione e la ricerca quotidiana del sommelier, per poter proporre il meglio dell'enologia franciacortina, nazionale e mondiale.

Recensione Utenti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.4
Cucina 
 
4.3  (3)
Servizio 
 
4.7  (3)
Ambiente 
 
4.7  (3)
Qualità/prezzo 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Stefano Cerveni: una continua garanzia...

La location di una bellezza incommensurabile ed uno staff professionalmente preparato, aiutano il maestro nel suo lavoro e la "stellina" Michelin è più che meritata. Oggi abbiamo assaggiato un menù completamente nuovo, anzi, antico; meglio se lo definiamo una rivisitazione di vecchie ricette riferite al percorso del maestro nella ristorazione. E' un impegno non facile offrire sempre la migliore qualità dei prodotti, oltre a non rinunciare a proporre piatti ormai storici (ed esempio: il manzo all'olio della nonna Elvira). Un trionfo di sapori. Naturalmente anche le altre portate sono state validissime. Cosa dire ancora: una visita sarebbe d'obbligo per poter apprezzare tutto il resto e soddisfare le papille gustative... Alla prossima.

Piatto più apprezzato
Manzo all'olio.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.0
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

"STEFANO NON SI SMENTISCE....."

La location del Borgo Antico di Borgonato di Corte Franca ha sicuramente aiutato il maestro ad "esplodere" nelle sue qualità e creazioni. Spostandosi da Rovato, dove ha iniziato a farsi conoscere nel locale di famiglia, Stefano è riuscito a mantenere vivo lo spirito del territorio, naturalmente con le sue invenzioni sulle varie specialità locali.
In questo modo ha saputo imporsi all'attenzione dei critici (ed io sostengo, anche in ritardo). Conosco Stefano da qualche anno e naturalmente non posso fare altro che continuare a confermare il pieno gradimento di tutte le sue crezioni. Per chi non ne fosse convinto o per gli immancabili incontentabili sarebbe il caso di riprovare. NE VALE LA PENA. Alla prossima...

Piatto più apprezzato
Risotto mantecato al grana padano e ragù di quaglia al profumo di grappa del Borgo Antico.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.3
Cucina 
 
4.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
3.0

Da provare

CI sono stato 2 volte, per una cena "romantica" e ad un matrimonio. L'ambiente interno è molto bello, stagione permettendo, anche la parte esterna è veramente suggestiva e la sala grande, dove si è svolta la cena del matrimonio, mi è piaciuta: essendo molto grande e alta come soffitto forse nei mesi invernali potrebbe essere un pò fredda, ma sinceramente ci sono stato in settembre, quindi il clima era perfetto.
La cucina senza dubbio è da provare, è buona e ricercata, l'unica "pecca" è che mi è sembrato che dopo 2 volte (e altre 2 nel vecchio ristorante di Rovato) ho avuto l'impressione che i piatti fossero sempre quelli, non saprei se tornando una terza volta potrei essere "piacevolmente deluso". Il servizio è ottimo e il personale professionale. Chiaramente il conto è adeguato.

Piatto più apprezzato
molti, uno fra tutti la purea di patata viola con gambero rosso in ristretto di franciacorta.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti