Ristorante Alla Vecchia Macina di Pellizzano

Ristorante Alla Vecchia Macina di Pellizzano

 
4.7 (5)
5144  
Scrivi Recensione
Ristorante Alla Vecchia Macina di Pellizzano

Trentino Alto Adige

Indirizzo
località Claiano 13, Pellizzano (TN)
Telefono
0463 751954
Fascia di prezzo
media
Il Ristorante Alla Vecchia Macina è collocato all'interno del maso di Claiano, un tempo granaio dell’antico mulino, recuperato e ristrutturato dalla famiglia Zanella riutilizzando il più possibile i materiali originali: vecchi sassi a vista, pareti rivestite in abete, pavimenti in larice ci riportano indietro negli anni e ne fanno un ambiente accogliente e pieno di calore. La cucina è regionale, con menù che parlano autenticamente trentino: prodotti di stagione e del territorio in primis, ricette originali del passato nelle quali non manca mai un pizzico di creatività. Pasta, pane e dolci sono fatti tutti in casa. Tra i piatti del locale antipasti come Tartare di capriolo servita con pere al Teroldego, Lonzino di maiale affumicato servito con formaggio alle noci fatto in casa, polentina di Storo a mattoncini croccanti con lardo nostrano. La pasta fatta in casa si accompagna nei primi piatti ai prodotti di stagione, dai gnocchetti di comede, alle mezzelune di pasta di patate con cicoria e pancetta. Tra i secondi selvaggina, carni, numerosi filetti. Piatti da accompagnare con una selezione di circa cinquanta vini regionali. Il Ristorante Alla Vecchia Macina è situato nella frazione di Termenago a Pellizzano in provincia di Trento.

Recensione Utenti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.7
Cucina 
 
5.0  (5)
Servizio 
 
4.6  (5)
Ambiente 
 
4.6  (5)
Qualità/prezzo 
 
4.6  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Cucina
Servizio
Ambiente
Qualità/prezzo
Ristoranti
Commenti
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Sapori del Trentino

Siamo stati in vacanza a Pellizzano e per pranzo siamo capitati in questo ristorante. Delizioso il tagliere  con i bastoncini di polenta e i secondi. L'amaro alla menta da non perdere. I proprietari gentilissimi. 

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
5.0
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Ottimo ristorante

Ambiente tipico e accogliente; servizio impeccabile accompagnato da un meraviglioso sorriso; piatti che prima sbalordiscono la vista e poi premiano il gusto.

Piatto più apprezzato
Antipasto di cervo.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.5
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
5.0

Una piccola perla in Val di Sole

Una sorpresa deliziosa. Cucina legatissima al territorio ma innovativa e raffinata (senza esagerazioni, per fortuna), ambiente tipico, curato, elegante ma senza eccessive pretese, atmosfera calorosa e simpatica. Le highlights? Eccole: la mitica tartare di capriolo, il risotto ai cereali con quello che la terra e la stagione offrono, la polenta croccante con il lardo, le sorprendenti costolette d'agnello con il miele. Tutto é pensato, curato, con grande attenzione alla qualità ed allo stile, sempre senza strafare. Un unico, piccolo difetto: quando il ristorante é pieno il servizio si fa lento. Ma é il prezzo da pagare per la genuinità, l'autenticità e l'accoglienza che lo caratterizzano.

Piatto più apprezzato
Tagliata di capriolo, risotto ai tre cereali.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.3
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

Sensazioni

Siamo capitati per caso in questo locale e ne sono rimasta piacevolmente colpita.
Partiamo dalla cucina: direi un locale dove i piatti sono sensazioni. Accostamenti gradevoli inattesi. Vengono date indicazioni per gustare il piatto composto da diversi elementi. Io ho provato la tartare di capriolo: mi aspettavo un gusto forte di carne, niente di più sbagliato!
(Forse mancava un pizzico di sale nella pasta.)
Delizioso l'entrè di frolla salata con formaggio e pere.
Servizio: molto carina la signora in costume tipico che accoglie i clienti. Ho dato quattro stelle perchè ho trovato affascinante che la signora presenti i piatti, ma poco pratico per la scelta non avere il menu. Potrei suggerire di mantenere la presentazione verbale e nel mentre dare un menu scritto.
Ambiente: Qui siamo nel mio campo. Decisamente carino il maso ristrutturato, ben illuminato, accogliente e rilassante, bella l'idea della quinta che cela la porta della cucina e del bagno. Forse qualche piccolo dettaglio potrebbe essere perfezionato in bagno, ma tutto rimane funzionale. Forse la presenza di un focolare rimarcherebbe lo stile del locale.
Prezzo: la qualità è buona, le porzioni giuste ma, soprattutto, la fantasia va premiata, penso il prezzo possa essere commisurato, anche se è di poco superiore alla media. Noi ci aspettavamo un conto più salato: antipasto primo e secondo, 40 € circa a persona. Ribadisco la mancanza del menù, perchè credo che uno abbia il diritto di sapere cosa può andare a spendere.
A conti fatti è un locale consigliato, da una che di solito è piuttosto esigente.

Piatto più apprezzato
Tartare di capriolo.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.8
Cucina 
 
5.0
Servizio 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0
Qualità/prezzo 
 
4.0

una vera sorpresa..

una vera sopresa: in un piccolo locale che si presenta in un modo antico, molto intimo e gestito da marito e moglie direttamente con gusto estetico e del palato..
antipasti della cucina trentina rivisitati in modo semplice ma con gusto, con particolarità ricercate e presentate in modo raffinato. ottimi anche i primi piatti e i secondi, con una ottima scelta dei vini.. buono veramente tutto.
UNA VERA SORPRESA.
provare per credere.
antonella e famiglia, 22 maggio 2011.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QRistoranti